giovedì 29 dicembre 2016

pandorino e alberello con mousse al cioccolato

Un dolcetto goloso per la mia nipotina!
Affettare un pandoro mignon e farcirlo con mousse al cioccolato senza uova, decorare con piccoli smarties colorati;  poi con una cialda da cono gelato preparare un alberello....sciogliere del cioccolato fondente e pennellare l'interno, metterlo in frigo per fare asciugare...riempire con mousse al cioccolato e rivestire con panna colorata verde per formare un piccolo alberello.
Occorrono: per la mousse: 100 gr cioccolato fondente, 1 dl latte, 200 gr panna, 1 cucchiaio di amido;
un piccolo pandoro, smarties colorati, cialda per cono, poca panna montata e colorata verde;
Per preparare la mousse senza uova: mettere il cioccolato a pezzetti in una tazza e sciogliere a bagnomaria oppure nel microonde per 1 minuto (alla massima potenza) sciogliere l'amido nel latte e versare nel cioccolato mescolando per amalgamare il composto, quando sarà freddo aggiungere la panna montata, mescolare e tenere in frigo.

martedì 27 dicembre 2016

cuffietta di lana multicolor

La stagione fredda invoglia a lavorare cappellini di lana anche per i bimbi, ed ecco questa cuffietta semplice e carina, le spiegazioni dettagliate si trovano nel sito di Esperanza Rosas.
Semplice e veloce da realizzare anche con lana rimasta da altri lavori.
La cuffietta l'ho lavorata per la mia nipotina.

venerdì 23 dicembre 2016

spiedino di salsiccia e zucchina

La salsiccia presentata in modo diverso dal solito con la zucchina grigliata.
Mettere in una padella la salsiccia con un poco di vino e lasciarla cuocere per 5 minuti a fuoco vivace finchè il vino sarà evaporato; grigliare le zucchine affettate per il lungo, quindi procedere alla preparazione dell'involtino: sulla fettina di zucchina adagiare una fettina di pancetta, un pezzetto di salsiccia e avvolgere fermandolo con uno stuzzicadente, adagiare gli involtini in una teglia rivestita con carta forno ed infornare per qualche minuto.

giovedì 8 dicembre 2016

rigatoni con peperoni e scamorza affumicata

Un primo profumato e saporito.
Tagliare  a cubetti i peperoni e la cipolla lasciarli stufare in una padella con pochissimo olio evo, quando saranno morbidi aggiungere la panna, il sale e continuare a cuocere per qualche minuto.
Cuocere la pasta, condirla con l'intingolo ai peperoni, versarla in una pirofila cospargere la superficie con fettine di scamorza affumicata ed infornare finchè il formaggio comincerà a gratinare.
Occorrono: rigatoni, 1 peperone rosso ed 1 giallo, 1 cipolla, 100 gr panna da cucina, scamorza affumicata, olio, sale.

domenica 4 dicembre 2016

paraorecchie di lana

Paraorecchie di lana lavorati con l'uncinetto.
Li ho lavorati per la mia nipotina, ho acquistato il cerchietto particolare (come si vede dalla foto) un pochino di ovatta per imbottiture e poi con pochissima lana ho iniziato a lavorare senza uno schema, ma ho lavorato due dischi piccoli e due poco più grandi, una striscia per ricoprire il cerchietto e alla fine ho cucito con piccoli punti, per rifinire il tutto ho annodato due fiocchetti in tulle sopra i dischi che copriranno le orecchie ed ecco un lavoretto carino e personalizzato per il mio tesoro!
Ho iniziato i dischi con :
1- 4 catenelle chiuse con un punto bassissimo, nel cerchio ho lavorato 15 punti bassi
2- 1 mezza maglia alta nella maglia sottostante,  1 mezza maglia alta nella maglia sottostante, 2 mezze maglie alte nella maglia sottostante, 1 mezza maglia alta.....fino alla fine
3- 1 punto basso  nella maglia sottostante, 1 punto basso  nella maglia sottostante, 2 punti bassi nella maglia sottostante, 1 punto basso nel ....
4- 1 mezza maglia alta, 2 mezze maglie alte, 1 mezza maglia alta.........
5- 1 punto basso, 2 punti bassi, 1 punto basso........
6- 1 mezza maglia alta nella maglia sottostante, 2 mezze maglie alte nella maglia sottostante, 1  mezza maglia alta nella maglia sottostante, ........
7- 1 punto basso, 2 punti bassi, 1 punto basso........
8- mezze maglie alte in tutte le maglie.....senza aumenti....
9- punti bassi in tutte le maglie ..........
Il disco rosa lavorato per la parte interna è poco più piccolo eliminando qualche giro di lavorazione.
Per il cerchietto avviare circa 70 catenelle e lavorare un giro con punti bassi e un giro con mezze maglie alte, alternando fino ad arrivare alla larghezza per potere ricoprire il cerchietto.

giovedì 1 dicembre 2016

dessert o biscottini per il thè

I biscotti da the come quelli comprati in pasticceria!
Per una migliore riuscita di questi biscotti è meglio utilizzare un robot da cucina ed in 5 minuti l'impasto è pronto; si tratta di una frolla montata, semplice da preparare con qualche accorgimento da non trascurare, i biscottini sono molto friabili e si sciolgono in bocca.
500 gr farina 00
100 gr fecola
400 margarina o burro
150 gr zucchero a velo
2 uova,
1 bustina di vanillina
Ammorbidire la margarina nel microonde e metterlo nella planetaria con lo zucchero e l'aroma e girare a velocità 2 con la frusta a foglia, aggiungere le uova uno alla volta e continuare a montare, abbassare la velocità a 1 e aggiungere le farine, aumentare la velocità al massimo per 10 secondi.
Mettere il composto ottenuto nella sac a poche e formare i biscotti, posizionarli su carta forno ed infornare a 200° per circa 10 minuti. Devono restare chiari!!!
Decorare con zucchero a velo oppure con cioccolato fondente.



mercoledì 23 novembre 2016

patate in agrodolce










Un facile e gustoso contorno da preparare velocemente,in versione agrodolce, tipica preparazione della cucina siciliana.








1kg di patate
1 cipolla
1 carota
2 cucchiai di capperi
olive nere denocciolate
4 cucchiai di aceto bianco
4 cucchiai di zucchero
olio, sale e pepe

Lasciare rosolare una cipolla affettata sottilmente in una padella con poco olio evo e aggiungere i capperi, le olive, le patate a pezzetti e la carota a fette, sale e pepe q.b., aggiungere un bicchiere di acqua e lasciare cuocere a fuoco moderato finchè patate e carote saranno cotte; preparare l'agrodolce aggiungendo  aceto e zucchero e lasciare evaporare per qualche minuto. Mangiare preferibilmente freddo.

venerdì 11 novembre 2016

fagioli freschi con pasta corta


Fagioli freschi da preparare con la pasta. 
Togliere il baccello e sciacquare i fagioli, metterli in una pentola con acqua, sedano, cipolla, carota affettata e un pomodorino a pezzettini, lasciare cuocere per circa un'ora.
Quando i fagioli freschi saranno cotti, salare e aggiungere la pasta - ( pasta corta) - ed ecco un primo piatto completo con legumi e carboidrati.

venerdì 4 novembre 2016

la mia terza crociera!

La crociera, secondo il mio parere, è la vacanza più bella per una donna!
La vacanza vera in assoluto, non bisogna pulire, riordinare, fare la spesa, preparare da mangiare......
stavolta è stato scelto il giro del -cuore Mediterraneo- con Costa Pacifica, nella foto il percorso della nave ed è stato molto bello rivisitare le città conosciute e conoscere anche  Cagliari ed Ajaccio che non conoscevo.
Partiti da Civitavecchia, la prima sosta a Savona dove è stato piacevole trovare in centro una sfilata di auto d'epoca, rivisitata la fortezza e un giro veloce in centro, quindi verso Marsiglia bella città della Francia meridionale, famoso il sapone di Marsiglia, imperdibile ricordo profumato che ho acquistato, la visita al santuario di Notre-Dame de la Garde figura emblematica della città che protegge i marinai e tutti i marsigliesi, situato in alto su una collina da dove è stato possibile ammirare la città in tutta la sua bellezza.
La sosta successiva è stata a Cagliari capoluogo della Sardegna, quindi Malta e dopo un giorno e una notte di navigazione siamo arrivati ad Ajaccio in Corsica dove tutto parla di Napoleone Bonaparte, quindi a Civitavecchia dove è terminata anche questa avventura di crociera.

Le ultime due foto riprendono l'interno della nave, molto bella e con le chiavi di violino ovunque perchè la Pacifica è una nave denominata tutta musica, infatti melodie diverse e sottofondo musicale sempre e in ogni ambiente della nave.

lunedì 10 ottobre 2016

Come misurare......

Quando si legge una ricetta può succedere di trovare indicata la quantità di qualche ingrediente in cucchiai, oppure in bicchieri, in tazze, in cucchiaini...e spesso non si riesce a capire esattamente a quanto corrisponde il quantitativo indicato......Ed allora ho deciso di preparare una tabella con le varie misurazioni.

1 bicchiere di acqua, liquore, latte o vino.....100 ml
1 bicchierino da liquore                            ......30ml
1 tazza di farina                                         ......100 gr
1 tazza di acqua                                         ......150 ml
1 tazza di pangrattato                               ......70 gr

1 cucchiaio di acqua                        ...           10 ml
1 cucchiaio di zucchero                   ...           10 gr
1 cucchiaio di zucchero a velo      ...          10 gr
1 cucchiaio di farina                       ...           10 gr
1 cucchiaio di burro                        ...           10 gr
1 cucchiaio di latte                          ...           10 ml
1 cucchiaio di olio                           ...           10 ml

Il bicchiere si utilizza soprattutto per gli ingredienti liquidi, che devono essere versati fino ad 1 cm dall'orlo;  invece con ingredienti solidi va riempito fino all'orlo senza farlo traboccare.
Se viene indicato un cucchiaio o cucchiaino raso bisogna riempirlo e poi con la lama di un coltello passarci sopra al bordo per togliere l'eccesso; invece un cucchiaio si intende quello da minestra e un cucchiaino quello del caffè da usare pieno, ma non traboccante.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...